AMZSCOUT TUTORIAL

In questo blog parlo molto di vendere su Amazon perché sei interessato, perché può dare un sacco di soldi e perché per molti è l'ideale. Il problema è lo stesso di sempre: ci vuole tempo!

Quando non puoi investire in persone che lavorano per te, l'altra opzione è utilizzare strumenti che aumentano la tua produttività. Potresti usare una suite come AMZScout per questo. È uno di quei coltelli multiuso che possono fare molte cose. È quello che possiamo chiamare un 12 in 1 che copre la maggior parte delle delusioni quotidiane di chi si getta nel fango vendendo piccole cose nel negozio di Bezos.

In questo post troverai un tutorial di AMZScout per iniziare a usarlo a piena capacità dal momento in cui lo estrai dalla scatola. No, non lo toglierai dalla scatola perché è SaaS ma mi capisci.

Cos'è AMZScout e a cosa serve?

Bene, te l'ho già detto: molti strumenti in uno. L'idea è che non devi pagare per diverse licenze quando puoi concentrare tutto in una e smettere di usare alcune cose di cui non avrai bisogno.

AMZSCOUT

Utilizzando uno o più di questi strumenti è possibile:

  • Trovare prodotti redditizi e nicchie: quando non sai cosa vendere, sapere cosa ha la domanda più alta e la concorrenza più bassa è molto utile.
  • Identificare le tendenze: prevedere la tendenza al rialzo che trionferà quando inizierà a crescere.
  • Convalidare le nicchie: pagare per uno strumento può essere un buon investimento rispetto a ingoiare un contenitore di prodotti cinesi perché "il tuo intuito non fallisce mai" (anche se a volte lo fa).
  • Spia i tuoi concorrenti: accedi alle classifiche storiche, alle vendite e ai prezzi di una specifica inserzione. Quindi puoi sapere cosa funziona per il pollone che ti ha stufato.
  • Calcola le commissioni e il margine: sai che Amazon ha la cattiva abitudine di prendere questo come un business con cui fanno soldi. AMZScout ti aiuta a calcolare il "morso" che viene trasportato sotto forma di spese logistiche o FBA.

Non male affatto, vero? Come puoi vedere, non si concentra solo sulla ricerca del prodotto, ma entra anche nel dettaglio su questioni pratiche piuttosto che strategiche. Vediamo come viene utilizzato perché altrimenti questo non è un tutorial o altro.

Utilizzo di AMZScout come un professionista

La prima cosa è registrarsi in quanto puoi provarlo gratuitamente.

L'interfaccia è abbastanza semplice con un menu diviso in Keywords Explorer per la ricerca di prodotti, Database dei prodotti che ha 20 milioni di prodotti indicizzati, Product Tracker con l'obiettivo di tracciare i tuoi prodotti e quelli della concorrenza, estensione Chrome perché ha anche un'estensione che puoi utilizzare in questo browser e impostazioni.

Tutorial AMZScout - Interfaz

Estensione AMZScout PRO per Chrome

Inizieremo vedendo l'estensione di Chrome AMZ PRO, che è qualcosa che vale la pena commentare. Mi sembra uno dei migliori strumenti per trovare nicchie senza dubbio.

Basta installarlo con ciò che apparirà nella parte superiore del browser. Quando sei all'interno di Amazon, fai clic sull'icona, inserisci la parola chiave che desideri utilizzare come punto di partenza per la tua ricerca di nicchia. Il software inizierà a cercare come un matto, avanzando veloce e inesorabilmente come l'alopecia di Jeff Bezos.

Non ho intenzione di spiegare di nuovo tutti i concetti perché riempirebbe questo con immagini e contenuti di merda duplicati. Tu non vuoi questo, io non voglio quello e, naturalmente, Google non vuole nemmeno quello.

Invece di essere un fastidio con concetti che vedremo in dettaglio di seguito, mi concentrerò su alcune cose che non sono. I numeri di colori che appaiono nella penultima e penultima posizione della tabella sono sicuramente nuovi per te, quindi ti dirò quali sono:

  • Valutazione della saturazione del mercato per la nicchia: si riferisce fondamentalmente a quanti venditori sono entrati in quella nicchia questo mese. In questo caso vediamo che è un 10 su 10, che, non voglio ingannarvi, non è esattamente buono, nello specifico ci sono 74 nuovi concorrenti come potete vedere passando il mouse sopra il testo.
  • Punteggio di nicchia: in giallo puoi vedere il punteggio che dà alla nicchia, in questo caso un 6. Clicca sul numero e vedrai un rapporto molto dettagliato, qualcosa del genere.
  • Storia di nicchia: nel grafico a linee in alto a sinistra è possibile accedere all'evoluzione in base a tre variabili come prezzo, classifica e vendite. È davvero visivo e raccoglie informazioni di base.
  • Punteggio prodotto: è un punteggio da 1 a 10 che incrocia variabili come il margine che può essere prelevato dal prodotto, la quantità di vendite che puoi ottenere in relazione alle recensioni necessarie per esso, la qualità media dell'inserzione e le potenziali entrate che si possono ottenere.

Penso che sia un ottimo riassunto diviso in un punteggio complessivo, livello di profitto, domanda e concorrenza. Come puoi vedere ti segna con i pollici su e giù e una scala di colori di base i punti favorevoli, neutri e poco raccomandabili con i loro commenti corrispondenti. Questa non è la verità assoluta, ma ti dà una panoramica molto preziosa e ti aiuta a decidere prima di saltare nella pozzanghera.

AMZScout Keywords Explorer (app Web)

Vediamo come funziona lo strumento di ricerca per parole chiave dell'applicazione web. Non può essere più semplice, basta inserire all'interno della casella di ricerca la parola da cui si desidera ottenere idee e varianti.

Se vuoi segmentare di più puoi sempre utilizzare i filtri per scegliere una categoria specifica (utile quando la parola si inserisce semanticamente in più di una categoria) e, se vuoi assicurarti un interesse minimo, puoi ordinare i risultati sia per volume di ricerca che alfabeticamente. A proposito, tutto l'elenco che ottieni può essere esportato in XLS per funzionare in modo comodo.

Come puoi vedere ci sono 5 colonne: la parola chiave in questione, la stima di ricerca mensile media, la posizione mostrata nella barra di ricerca di Amazon, il livello di stagionalità (stagionale, nuovo o non stagionale) e la categoria a cui è assegnato.

Database dei prodotti AMZScout

Puoi accedere a questa parte dello strumento dalla voce di menu, oppure cliccando su uno dei riferimenti elencati nel keyword explorer, il risultato è lo stesso perché ti porta alla schermata successiva:

Fondamentalmente ti mostra i prodotti rilevanti per quella stringa di ricerca all'interno del motore di ricerca Amazon. Vediamo una per una le cose che fa perché è parecchio. Accomodati che comincio!

  • Nome del prodotto: niente di eccitante ma necessario, è il nome / titolo del prodotto, presta molta attenzione alle parole che i tuoi concorrenti usano per definirsi. Se lo fanno bene da lì puoi ottenere molte idee e indizi su dove va la strategia,
  • Categoria: qui puoi vedere la categoria del prodotto. Questo è tutto.
  • Prezzo: il prezzo che il prodotto ha in questo momento. Dati utili ma che vanno oltre; Se guardi il piccolo grafico arancione a destra del prezzo in dollari, vedrai che, quando fai clic su di esso, viene visualizzato un grafico storico in modo da poter vedere come ha oscillato, così come la classifica delle posizioni. Molto utile per vedere il grado di maturità, la strategia di prezzo e puoi misurare la difficoltà che affronti.
  • Net: il dato senza commissioni e spese di FBA (Fullfillment By Amazon)
  • Commissioni: ecco la ripartizione delle commissioni. Se vuoi calcolarlo da solo o consultare le varianti, usa il calcolatore a destra del prezzo. È abbastanza preciso in termini di costi di prodotto e stoccaggio.
  • Peso: il peso in libbre. Il sistema metrico è ancora inquietante centinaia di anni dopo.
  • Recensioni: numero di opinioni registrate sul mercato.
  • Valutazione: le stelle, si sa. Più stelle più sarai fottuto.
  • Rank: dove il prodotto in questione appare all'interno della sua categoria. Ancora una volta possiamo vedere un'icona accanto al numero, fare clic e guardare l'evoluzione.
  • Venditori: il numero di venditori che hanno quel prodotto nelle loro inserzioni.
  • LQS: è una metrica che indica la qualità dell'inserzione (Listing Quality Score). Puoi avere un'idea di quanto sarà brutto sloggiarlo.
  • DFAE: da quando il prodotto è disponibile su Amazon (Data prima disponibilità)
  • Vendite stimate: l'importo approssimativo delle vendite che il prodotto registra su base mensile.
  • Entrate stimate: il reddito che tali vendite comunicano ai venditori ogni mese.

Oltre alle intestazioni di colonna, accanto al titolo del prodotto, possiamo vedere una serie di icone arancioni. Questi sono importanti anche perché aggiungono funzionalità.

  • Simbolo +: utilizzato per aggiungere il prodotto all'elenco degli oggetti controllati.
  • Doppie frecce: aggiorna il prodotto ricaricandolo nel caso in cui ci sia stato qualche cambiamento da quando è stata caricata la ricerca.
  • Alibaba Logo: funzione molto interessante che ci permette di cercare quel prodotto in quel marketplace per trovare un fornitore e vendere su Amazon (perfetto per FBA).
  • Equis: rimuove il prodotto dalla lista per pulire e conservare solo ciò che è chachi al momento dell'esportazione.

Tracker dei prodotti AMZScout

L'ultimo degli strumenti (almeno dal menu) è quello che tiene traccia di determinati prodotti. Creando una lista di tracciamento è possibile conoscere in ogni momento dallo stock al volume delle vendite. Come puoi immaginare è una fonte di intuizioni per gestire te stesso rispetto alla concorrenza e rilevare opportunità di business.

Quando accedi al Product Tracker vedi qualcosa di simile a quello che ti mostro in questo screenshot:

Per vederlo nello stesso modo in cui nel database apriremo prima le intestazioni delle tabelle:

  • Informazioni sul prodotto: i dati di base che di solito appaiono nel titolo.
  • Categoria: categoria in cui è inquadrato il prodotto.
  • Inventario: numero di prodotti in magazzino.
  • Prezzo: Prezzo medio
  • Rank: posizione media in cui il prodotto si posiziona nelle ricerche.
  • Valutazione: Valutazione media in stelle.
  • Vendite giornaliere: numero medio di vendite giornaliere.
  • Entrate giornaliere: reddito medio giornaliero.

Come nel database possiamo vedere alcune icone arancioni. Infatti con gli stessi tranne che per il piccolo grafico a barre a sinistra del tutto. Se fai clic su di esso accederai a informazioni estese con dati giornalieri. Qualcosa del genere:

Oltre al grafico comparativo, hai tutte le informazioni aggiuntive in un'unica tabella che viene consultata molto comodamente.

About the Author: Neve

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *