Più referral da Facebook in Google Analytics (e come risolverlo)

Se promuovi siti web tramite Facebook e poi vuoi misurare le loro prestazioni con Google Analytics, ti imbatterai presto in un problema pratico. La visita di Facebook arriva da diversi referral / referral, il che rende l'analisi in Google Analytics molto poco pratica.

I riferimenti noti di Facebook includono:

  • m.facebook.com
  • l.facebook.com
  • lm.facebook.com
  • facebook.com

In Google Analytics, questo aspetto è simile al seguente:

Riferimenti Facebook

usi la pubblicità di Facebook?  Quindi utilizza sempre i tag UTM quando scrivi i tuoi annunci.

Quali sono questi riferimenti?

Questi sono tutti "solo" visitatori di Facebook. Le differenze sono qui mobile (m. / lm.) e utenti desktop (l.). quindi capita spesso di avere circa 4 riferimenti diversi nelle tue statistiche per i visitatori di Facebook.

Perché Facebook sta facendo questo?

Facebook utilizza uno strumento che chiamano "Link Shim". Ottiene quanto segue:

  1. Impedire ai visitatori di essere indirizzati a spam o siti Web "non sicuri"
  2. Salvaguardia della privacy degli utenti di Facebook

Chiunque clicchi su un link all'interno di Facebook passerà prima lo "shim link". Questa è una pagina di disambiguazione che controlla che il collegamento ipertestuale non esista in un ampio database di spam noto o siti web "non sicuri" (vedi punto 1). Questo fornisce anche un altro riferimento (l.facebook/m.facebook.. ecc.). Ciò impedisce inoltre che le informazioni sensibili sotto il profilo della privacy, come i nomi utente, vengano fornite automaticamente come riferimento (cfr. punto 2).

L'URL dello "shim di collegamento" è simile al seguente:

https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Frooza.nl&h=ATOIJodQc5fYqo0wyjk8IOzSqqxI9wvSTqg7U6L2py0J4-LYdbNOFJNf-u6MgrkuAt3L6RWTPNjYMbhtLcyxEQmQiFIzkxGjO9B6xC9Y7X0HN8UH8rjHta1GSk7bNpIxGYDs6EwoFogWvy9JOujc_E6zx2A12OJS6fhzgSdJlKuP_6oCr11wOyb7OFaRCDwlkjSjjOgwGrQdHBSAC3Pqfz00FLIoil-GpJr2nnjUChwkrYdqp8z82azapiiYGEqQgqXuTcBJfFLFGMbgJtwr

La lunga maglia di lettere e numeri (l'"hash") nell'URL è un'ulteriore misura di sicurezza di Facebook. Ciò impedisce a Facebook di consentire a parti malintenzionate di abusare dello strumento "link shim" per creare URL che sembrano provenire da Facebook. Se questo hash non è corretto o se viene omesso del tutto, Facebook mostrerà una notifica per chiarire che il sito Web finale non fa parte di Facebook.

Ok, ma come faccio a mantenere organizzato il mio Analytics?

Poiché ogni referral di Facebook riguarda "solo" i visitatori di Facebook, non ha alcun valore aggiunto continuare a vederli come referral separati in Analytics. È meglio applicare un filtro che unisca questi riferimenti, il che è molto utile!

Suggerimento: se vai "occupato" con i filtri, avere sempre una vista (o "vista") senza filtri. In questo modo hai sempre i dati originali / grezzi.

Impostazioni del filtro

Per unire tutti i riferimenti di Facebook fino a 1, puoi creare e applicare il seguente filtro:

Purtroppo i filtri non possono essere applicati retroattivamente, ma questo evita molte (future) frustrazioni.

About the Author: Neve

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *